Eli Dijkers. Tarsus

404.03 / Eli Dijkers.

Tarsus

mostra a cura di Donato Faruolo per Porta Cœli Foundation
07 agosto — 03 ottobre 2021
Complesso della Torre normanna
Tricarico — Matera

Tarsus è l’ultimo dei grandi reportage prodotti in Basilicata in coda all’epocale tradizione fotografica novecentesca che vede il territorio – e Tricarico in particolare – al centro di una specifica attenzione internazionale che ha creduto di poter recuperare qui categorie dell’immaginario e dell’antropologia utili all’elaborazione dei traumi derivati dai grandi rivolgimenti sociali della modernità nel secondo dopoguerra. Stabilisce però inconsueti e inattesi approdi sul tema delle rappresentazioni territoriali, specie se posto in confronto con il lavoro di Henri Cartier-Bresson di 70-50 prima: un flusso di immagini anti-ideologiche, lontane dalla ricerca della pura composizione e del bello, in cui un’umanità in una periferia qualsiasi del mondo globale è colta in frantumi, disorientata, mai più in carico di rappresentare una comunità e una civiltà alle proprie spalle.

404.03 / Eli Dijkers. Tarsus

Donato Faruolo, Curatore della mostra

Avviato nel contesto di una residenza d’artista che il fotografo Eli Dijkers ha svolto in Basilicata nel 2018 con Porta Coeli Foundation, Tarsus è l’involontario esponente contemporaneo di un format – quello del fotoreportage di scoperta e esplorazione in Basilicata – antico e fortunato che vede in Tricarico e nella sua collezione pubblica un importante testimone, custode, propagatore…

Invito all’ascolto

Aniello Ertico, Presidente di Porta Cœli Foundation

Per chi è avvezzo alla fruizione delle proposte culturali che si avvalgono del vettore artistico, si profila una necessità sempre più emergente nel nostro tempo: approdare al continuo rinnovamento dell’esperienza di fruizione per evolvere la propria esperienza di dialogo con l’alterità. Abbiano ormai diffusa consapevolezza circa le dinamiche che connotano il processo creativo…

Eli Dijkers, classe 1978, è nato e cresciuto in Olanda. Si è diplomato all’Accademia di fotografia di Rotterdam nel 2012 dopo aver conseguito un dottorato in Farmacia, Medicina nucleare e Oncologia. È stato premiato con l’Ilford Master nel 2018 insieme a Sebastião Salgado. Ha ricevuto diversi riconoscimenti nell’ambito della fotografia, tra cui menzioni al Black & White Spider Award, al Sony World Photography Award e ai Monochrome Awards. Ha esposto, tra gli altri contesti, al Copenhagen Photo Festival e al Festival d’Images di Tolosa.  Il lavoro di Dijkers è stato esposto in Olanda, Italia, Grecia, Regno Unito, Danimarca, Francia e Cina.